Le mutande di uno degli Assalti Frontali

Non so se avete in mente gli Assalti Frontali. Sono un gruppo di Roma. Sono degli hippopper militanti. Non sono sicuro che siano i termini giusti per spiegare che tipi sono. Dalle mie parti, almeno nel giro del centro sociale c’è una certa ammirazione per gli Assalti Frontali. Anche fra le compagne riscuotono un certo interesse. Penso che siano in quattro o cinque persone. Uno che mette i dischi e gli altri che ci rappano sopra e uno che vende le magliette ed i gadgets. Ma non sono sicuro, non è che li seguo molto. Qualche mese fa, nel centro sociale c’è stata un concerto degli Assalti Frontali. Bisognava farli dormire da qualche parte dopo il concerto, allora io sono andato a casa della mia ragazza e ho lasciato la mia stanza per far dormire gli Assalti Frontali.

Non mi ricordo bene il concerto. Forse non era potuto andare o forse ero rimasto fuori a far cassa per raccogliere i soldi per pagare gli Assalti Frontali. Comunque, dopo che gli Assalti Frontali hanno dormito nella mia stanza, ho trovato nella cesta della biancheria da lavare un paio di mutande da uomo che non erano mie e nemmeno del moroso della mia coinquilina. Non posso essere proprio sicuro al cento per cento che erano di uno degli Assalti Frontali. Però potrebbe essere. Non vedo chi altro potrebbe averle dimenticate.

Gentili poi a non lasciarle appallottolate nel letto ma metterle nella cesta della biancheria da lavare. Non so bene perché le hanno lasciate li, forse le hanno dimenticate o forse si sono confusi. A dire il vero avrei pensato che portassero i boxer. Non so, mi fa strano pensare ad un rapper con le mutande. Mi sono sempre immaginato i rappers con i boxer. Ma forse è un preconcetto mio sui rappers. Non ne ho mai parlato con nessun rappers. Comunque non sapevo bene cosa fare con queste mutande di uno degli Assalti Frontali. Buttarle via mi sembrava peccato.

Allora già che erano nella cesta gli ho lavati una volta. Poi dopo che erano lavati ed asciutti li ho rimessi nella cesta e gli ho fatto fare un altro lavaggio. Non che non erano puliti, ma mi sembrava più igienico. In generale gli Assalti Frontali, almeno da quello che si può capire dalla loro pagina di wikipedia sembrano dei tipi pulitini. Poi dopo due lavaggi le mutande sono come nuove.

Quindi ho deciso di tenerle. Le uso anche ogni tanto. Ogni volta che le metto mi viene in mente che sono di uno degli Assalti Frontali. Spero che siano di quello che canta e non di quello che vende le magliette e i gadgets.

Se uno degli Assalti Frontali legge questo testo e vuole indietro le sue mutande può contattarmi.

7 thoughts on “Le mutande di uno degli Assalti Frontali”

  1. Cari lettori di questo blog, siete un disastro!
    Scrivo testi pieni di contenuto e pathos e non ricevo nemmeno un commento. Quando parlo di mutande e assalti frontali si scatenano i commenti… accidenti a voi. Questo è dumping qualitativo del blog. Un abbraccio!

  2. :-))

    dai che gli assalti frontali in fondo in fondo sono bravi 😉

    saluti da losanna!

  3. ciao Om,
    mi fai morire dal ridere… mi diverto tantissimo con il tuo blog e poi trovo sempre un sacco di cose interessanti, questa delle mutande è geniale…
    grande om, continua così!
    saluti k

Comments are closed.