Tag Archives: cisa

Cosa succede al CISA?

Martedì 22 novembre si è svolta la prima assemblea degli studenti del CISA, il Conservatorio Internazionale di Scienze Audiovisive, fondato da Pio Bordoni circa vent’anni fa e oggi diretto da Domenico Lucchini.

La scuola ha accumulato tutta una serie di gravi problemi. Proprio per questo motivo è stata scritta una lettera aperta, inviata agli organi competenti e ai media

presa di posizione assemblea

Rassegna stampa:
TicinOnline
Ticinolibero 1
Ticinolibero 2 (intervista a Stefano)
RSI online 
Il quotidiano RSI
CdT Online
TellusFolio
Teleticino 22.11
La Regione 23.11
La Regione 24.11
La Prima – Rete3 – RSI
– Corriere_del_Ticino_2011 11 24
Corriere_del_Ticino_2011 11 23


Vale forse la pena ricordare la nostra web-sitcom “Tu che fai una scuola di cinema“. In cui si raccontano le vicende della scuola di cinema “Carlo Vanzina” La cui tassa di iscrizione costa un sacco di soldi e si sospetta che non li valga. È il prototipo delle scuole-di-cinema-commerciali, che promettono molto ma offrono poco. C’è il sentore di una truffa dietro e le poche scene che vi sono ambientate mostrano pochezza di mezzi, disinteresse e squallore generale.

Proiezioni di “Come un pesce che esce dall’acqua”

Con una conferenza stampa sono state presentate oggi a Bellinzona le GIORNATE PER L’ALFABETIZZAZIONE, che si terranno a Bellinzona dall’ 1-13 settembre 2011.

Per sottolineare la Giornata internazionale dell’alfabetizzazione (8 settembre), verrà quest’anno proposta una serie di eventi sull’arco di due settimane, dal 1° al 13 settembre.
Le manifestazioni, volute per attirare l’attenzione e sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema dell’illetteratismo, avranno luogo a Bellinzona e Biasca.

Fra le varie attività troveranno posto due proiezioni del documentario Come un Pesce che esce dall’acqua: il 5 settembre alla Biliomedia di Biasca (20’30) e il 13 settembre alla biblioteca di Bellinzona (18’30). Qui il servizio RSI.

Qui il volantino curato da Micha:

 

Come un pesce che esce dall’acqua

Grafica di Micha Dalcol

COME UN PESCE CHE ESCE DALL’ACQUA
STORIE DI ILLETTERATISMO NELLA SVIZZERA ITALIANA
un documentario di Olmo Cerri

Giuseppe non è andato a scuola, ha iniziato a lavorare molto presto. Stefano è stato relegato a percorsi scolastici marginali. Nagu ha studiato, in India, ma quando è arrivata in Ticino si è trovata a dover imparare tutto da zero.
Quasi un quinto della popolazione svizzera si trova in situazione di illetteratismo, e non padroneggia a sufficienza scrittura, lettura e calcolo.
Un mosaico di biografie, che raccontano della difficoltà di sentirsi parte della società quando ci si deve confrontare con problemi di lettura e scrittura e il coraggio con cui i protagonisti hanno deciso di affrontarlo.

> Guarda il trailer su youtube o su vimeo
> Guarda i volantini e il poster realizzato da Micha Dalcol

Continuando a leggere, i credits completi!

Continue reading Come un pesce che esce dall’acqua

Al film dal Nicolín al Festival di Locarno

La locandina del 64 Festival

Il documentario “Al film dal Nicolín” (CH 2011, 24 minuti) sarà proiettato l’11 agosto 2011 al Palavideo, nella rassegna del Festival del Film di Locarno “Young Auteurs in Training”. La proiezione dedicata a giovani autori in formazione nelle scuole svizzere inizierà alle 09’00 (la parte della SUPSI) e alle 12’30 (la parte del CISA) e durerà fino a circa le 16’00. L’entrata è libera.

Per l’occasione verrà realizzato, dopo adeguata pulizia, un nuovo trasferimento in HD della pellicola originale girata nel 1971 da Nicolin Gianotti e Hannes R. Bossert.

Continue reading Al film dal Nicolín al Festival di Locarno

Al film dal Nicolín

Un momento delle riprese in Bregaglia

“Al film dal Nicolín” un documentario di Olmo Cerri

Temi: montagna, cinema/documentario, realtà rurale, cambiamenti, alternative
Luoghi: Val Bregaglia (Soglio, Vico Soprano), Bidogno, Capriasca, Zurigo
Lingua: italiano, dialetto bregagliotto e svizzerotedesco (sottotitoli)

 

Sinossi: 

Nel 1971 il mondo è in subbuglio, il movimento hippy è in declino, in Svizzera viene riconosciuto il voto alle donne, muore Jim Morrison e per una delle ultime volte nella storia la transumanza ai munt da Soi viene svolta attraversando i sentieri che erano storicamente utilizzati a questo fine. Nicolin Gianotti e Hannes R. Bossert salgono sui monti e su di un alpe in Bregaglia portandosi appresso una cinepresa Bolex 16 mm. Senza grandi esperienze nel campo della cinematografia i due girano una dozzina di rulli di pellicola e registrano i suoni, documentando così uno squarcio di vita contadina della Bregaglia degli anni ’70.  Nel documentario di Olmo Cerri si racconta la storia di queste immagini, ma il racconto sulla “pellicola” si intreccia in maniera inestricabile con il racconto della vita di Nicolin e della sua famiglia”.

> Guarda il documentario sul sito della RSI

Continue reading Al film dal Nicolín