Archivio per la categoria Video

Una vita sul carrozzone

nem - rsi

Nessun commento

Nicole e Martin

Per la coppia di circensi e teatranti ambulanti “Nicole et Martin” con la REC abbiamo curato tutta una serie di prodotti audiovisivi. Nel corso dell’ultima settimana di agosto 2013, in concomitanza con la presenza della carovana al Festival Internazionale di Narrazione di Arzo, abbiamo seguito tutte le fasi del lavoro della compagnia realizzando, su indicazione del committente, quattro minidocumentari, la ripresa multicamera e i trailer dei quattro spettacoli che la compagnia porta in giro per le strade e le piazze di tutta europa. Particolare attenzione agli aspetti documentari, cercando di raccontare la filosofia, l’atmosfera e la scelta artistica radicale dei due circensi e della loro famiglia.

“Le rappresentazioni fiabesche di Nicole & Martin sono di una stupefacente semplicità e allo stesso tempo di grande perizia acrobatica. I bambini e gli adulti nel tendone sgranano gli occhi pieni di meraviglia.“ (Heilbronner Stimme, Germania)

Nessun commento

Sonvico: un cimitero esposto

Schermata 10-2456593 alle 12.32.06 AMSchermata 10-2456593 alle 12.31.56 AM

La sala a Sonvico era bella piena! Fra le varie cose ho ottenuto una caricatura con dedica da Tim. Ho sentito interesse e curiosità. Bell’intervento di Flavio Baumann sulla storia del cimitero.  Grazie a tutti i partecipanti accorsi e agli organizzatori.

 

(maggiori info)

Nessun commento

Perché Arcolaio è importante!

Sabato scorso abbiamo portato un po’ di materiale informativo della REC alla festa di Arcolaio, iniziativa socioculturale bellinzonese che nei prossimi mesi interromperà purtroppo le sue attività. Abbiamo fatto conoscenze interessanti e realizzato un piccolo video raccogliendo le impressioni dei partecipanti che hanno voluto rispondere alla domanda “Perché Arcolaio è importante per te”. Abbiamo messo in piedi un piccolo atelier audiovisivo in cui gli interessati potevano contribuire alle riprese e assistere ad una sessione di montaggio “live”. Ecco il risultato!

Arcolaio è un’associazione, ma anche un progetto che contiene dei progetti. È nato per conoscere i bisogni del territorio, riflettere sui desideri, realizzare percorsi di sviluppo comunitario di cui possano beneficiare la collettività, ma anche le singole persone.

> arcolaio.ch

, , , ,

Nessun commento

Spot illetteratismo

Nel corso della prima settimana di settembre è stato presentato e diffuso sul primo canale RSI, lo spot realizzato dalla REC per l’Associazione Leggere & Scrivere sul tema dell’illetteratismo.

> Altre info

, , , , , , ,

Nessun commento

La Palmira

BKUpbqjCcAAgSRV.jpg-largeQuesto mese nel mendrisiotto stiamo girando “La Palmira – Ul film” lungometraggio dialettale di Alberto Meroni con i personaggi della Compagnia Comica di Mendrisio.

Aggiornamenti quotidiani su twitter e su facebook.

, , , , , ,

Nessun commento

Per tutti, senza privilegi!

Nell’ambito della campagna elettorale per le Comunali 2013 di Lugano con la REC abbiamo curato diversi aspetti legati alla comunicazione visiva della sezione socialista luganese, realizzando gli scatti fotografici della campagna e curando il fotoritocco e l’impaginazione delle affissioni e dei “santini” seguendo la linea grafica e il concetto della campagna.

santini

Abbiamo inoltre realizzato i 7 video di presentazione dei candidati al Municipio e curato tutta una serie di prodotti collaterali.

I video sono online qui

, , , ,

Nessun commento

Ode alla vacca scozzese – una poesia kitsch

.

Vacche scozzesi, o vacche scozzesi
grazie per il lavoro che fate
ho letto sul cartello
vicino al cancello
che grazie alla vostra stazza leggera
vi prendete cura dei pascoli magri e scoscesi
senza rovinarli.

Prosegui la lettura »

Nessun commento

Il passato che ritorna, fra le fiction RSI selezionate


passato

 

La RSI ha indetto la scorsa estate un concorso per individuare nuovi progetti seriali di fiction da sviluppare e coprodurre nell’ambito del Pacte de l’audiovisuel e da diffondere in prime time, ossia nella fascia privilegiata del consumo televisivo, tra le 18 e le 23. La risposta al concorso è stata massiccia: quasi 60 i progetti pervenuti e tantissime le idee.

La REC ha ideato ed elaborato tre progetti seriali, che grazie all’appoggio di ImagoFilm, Amka, Cinedikke e Emme hanno potuto essere presentati al concorso.

Fra i tre vincitori scelti dalla commissione e che si preparano ad affrontare la fase di sviluppo, uno dei nostri progetti:

Il passato che ritorna” di Olmo Cerri e Davide Pinardi, promosso inizialmente da REC con Imago è ora portato avanti con entusiasmo da Pic Film di Nicola Genni.

> Il comunicato ufficiale RSI

> La pagina sul sito REC

 

, , , , ,

Nessun commento

REC!

IMG_7820-1024x683

Una foto della troupe di uno delle prime produzioni REC, lo spot sull’illetteratismo dell’Associazione Leggere e Scrivere

Siamo un gruppo di professionisti attenti allo sviluppo della comunicazione visiva e che operano nei campi della ideazione, produzione e post-produzione di opere filmiche, audiovisive e culturali. Agiamo nei settori della ricerca, dello studio, dell’engineering e della progettazione e consulenza nel campo delle comunicazioni elettroniche, dei mass-media audio-visivi, dell’informatica e delle applicazioni multimediali. Ma centrale nella nostra attività è anche l’organizzazione e la realizzazione di corsi di formazione e di interventi in campo sociale.

L’aspetto della formazione e dell’integrazione fra transmedialità e socialità caratterizza e differenzia la REC rispetto ad altre società che si occupano di audiovisivo sul nostro territorio.

La REC, attraverso le sue  attività, desidera inoltre sostenere il cinema giovane in Ticino e in Svizzera, offrendo delle opportunità lavorative a giovani professionisti nel campo audiovisivo e realizzando opere audiovisive di qualità.

Il 15 gennaio avrà luogo l’inaugurazione degli spazi in Via Ronchetto dove oltre la REC ha trovato posto anche Amaranta Pictures, Dug MerzariMusicateatro di Michel Poletti e Ombravision.

> Visita il sito
> Sostieni il progetto diventando socio
> Iscriviti ad uno dei corsi proposti

Nessun commento

La videopresentazione di Ingrado

Sono online i 10 video di presentazione di Ingrado – servizi per le dipendenze realizzati in collaborazione con Christian Biasco. Attraverso i video si può scoprire e conoscere la variegata attività di questo ente che si occupa di dipendenze in Ticino.

TEMI: DipendenzeAlcolismoSostanze illegaliFondazione STCA – Servizi per le dipendenzeConsultori alcologiaCentro diurno laboratoriCentro residenziale alcolConsulenza e aiutoBassa sogliaIQ Center

 

Il progetto:

Il prodotto video ha principalmente uno scopo didattico, informativo è pensato ad uso della rete sociale e nei momenti di formazione. Ha come “target primario” professionisti nel sociale, operatori e studenti. Persone interessate, ma non specialmente informate o “esperte” sul tema. Solo secondariamente, e in particolare attraverso il web, sarà uno strumento di informazione per le persone con problematiche legate alla dipendenza o per i loro familiari.  Con questo prodotto si vuole presentare la struttura e i servizi che offre Ingrado, le modalità di contatto e di accesso ai vari settori in una sorta di “video-volantino” con un cappello introduttivo in cui contestualizzare in maniera generica il concetto di dipendenza. Si è scelto di avere uno sguardo dal macro verso il micro, mostrano quando possibile i “luoghi” in cui si svolge l’azione di Ingrado mettendo in primo piano la completezza e l’unicità del servizio proposto da Ingrado, e la continuità della presa a carico e del progetto terapeutico: dalla diagnosi alla postcura.

Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Le nostre storie meravigliose

Marta, Andrea, Elisa e Daniele sono quattro giovani che fanno parte del Gruppo di Scrittura “Fronte-o-spizio” del Servizio Medico Psicologico di Bellinzona. In questo gruppo mensilmente giovani adulti si ritrovano per leggere e commentare dei testi che loro stessi scrivono. Attraverso le parole, messe su carta, i protagonisti di questo documentario riescono ad aprirsi, conoscendosi meglio e affrontando le loro personali storie di vita. Un modo per vivere con coraggio e consapevolezza anche situazioni personali e famigliari difficili.

Un documentario realizzato con il Gruppo video del Club ’74 e Ursula “Ushi” Rampoldi

Presentazione ufficiale
Domenica 25 novembre, 20.30, Bellinzona, Serata “Siamo la fine del mondo – Club ’74” a margine di di Castellinaria 2012 (info)

> Un estratto video di circa quattro minuti
> Articolo La Regione 26.10.2012
> Articolo Azione 20.11.2012
> Presentazione del gruppo Fronte-O-Spizio

 


Nessun commento

Ricordi di qui e d’altrove i primi 10 anni del Festival di narrazione, Arzo (2010)

A pochi giorni dall’inizio del XIII Festival di Narrazione di Arzo, mettiamo online il documentario realizzato nel 2010 in occasione del decennale che ripercorre i primi 10 anni di questa magnifica avventura. Altre interviste ai narratori ospiti del Festival sono raccolte in questa pagina apposita.

Attorno al Festival internazionale di narrazione di Arzo (festivaldinarrazione.ch), in questi 10 anni si sono raccolte una lunga serie di vicende, esperienze ed emozioni. Realizzare un documentario su questo tema significa incontrare le narrazioni personali, strettamente legate con il vissuto autobiografico, delle persone che lo hanno animato. Attraverso una narrazione collettiva, composta da un corale mosaico di interviste a narratori e organizzatori si scopre la genesi del Festival, l’esigenza di confrontarsi attraverso lo strumento teatrale su temi sociali, riscoprire le proprie radici, le difficoltà e le diffidenze iniziali, le dinamiche organizzative orizzontali e antiautoritarie, il successo dei primi anni, le creative soluzioni organizzative e le prospettive per il futuro. Prosegui la lettura »

, , , ,

Nessun commento

Volo in ombra

Finalmente, la lavorazione del documentario Volo in Ombra (CISA/RSI/AMKA) si sta avviando verso le sue fasi conclusive. Abbiamo terminato il montaggio ed è in corso la sottotitolatura, la correzione del colore e la sonorizzazione. È stato un processo lungo ed impegnativo, ma anche appassionante e pieno di sorprese.

Abbiamo attivato un sito internet: www.voloinombra.ch

e un account Facebook e Twitter
https://twitter.com/voloinombra
http://www.facebook.com/voloinombradoc

a cui vi invito ad iscrivervi per continuare a ricevere informazioni e aggiornamenti sulla vita di questo documentario (proiezioni, trasmissioni, eccetera).

Sono moltissime le persone da ringraziare, che hanno reso possibile questo lavoro, qui un primo elenco!

Tutti i piloti militari del mondo prima di diventare piloti sognavano semplicemente di volare”

André Ruchat era uno di loro.  Il suo sogno si è infranto il 25 ottobre del 1960 sulla pista dell’aerodromo militare di Meiringen. Aveva 24 anni. Ha lasciato la giovane moglie Flora e la figlia Anna, appena nata. E una scia infinita di domande. Domande che sono cresciute con Anna e che l’hanno portata a intraprendere, tramite la scrittura di un libro, una ricerca esistenziale per svelare una verità complessa, nascosta tra sogni di gioventù, segreti famigliari e ragioni di stato. (leggi di più)

, , , , ,

Nessun commento

L’anno del maiale

Dopo la partecipazione al film Festival Centovalli e al Festival di Imperia, L’anno del maiale (già Eliana e il porco) è online per il concorso RSI “A qualcuno piace corto“, lo carico anche qui in versione leggermente più estesa.

> Il primo compleanno di Peggy
> Il trailer

, , ,

Nessun commento

  • Storico